Primo Levi

Primo Levi è uno scrittore italiano ebreo  nato a Torino nel 1919.  Nel 1944 a causa delle leggi razziali contro gli ebrei  viene arrestato e deportato nel campo di transizione di Fossoli presso Carpi e successivamente nel campo di concentramento di  Buna-Monowitz e infine in quello di Aushwitz. Levi fu uno dei venti sopravvissuti fra  i 650 che erano arrivati con lui al campo.

La sua tragica esperienza nel lager lo porta a scrivere un libro nel 1946, “Se questo è un uomo”, dove racconta gli orrori subiti dallo spietato governo nazista.Per  lui scrivere  era come un dovere morale nei confronti di tutte le persone che devono assolutamente sapere a cosa arivva a fare un’uomo acciecato da un’ideologia sbagliata, quella nazista.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: